25.12.13

Arrivano i Pastori

Come ogni anno, nel cuore dell'inverno, arrivano le greggi in Oltrepò. Subisco il fascino di questo tipo di lavoro fin da quando ero piccolo, e la mia passione per gli animali mi pilota quasi involontariamente verso il vicino gregge. é la vigilia di Natale, Il clima è piovoso, sferzato da un inaspettato vento, il cielo grigio, l'erba fradicia odora di muschio, Le pecore si fondono con l'ambiente, il loro incessante belare sembra una cantilena,  l'aperta campagna regala scorci senza orizzonti. L'uomo, o meglio, il Pastore, sembra il maestro di questo ambiente. Come sempre ascolto, trovo gentilezza e sento una grandissima dignità, ascolto parole che sanno di vera passione per gli animali, ma senza inutili ipocrisie, vero spirito di adattamento, a tutto, alle difficoltà dell'ambiente come alle noiose burocrazie. E poi vedo in lontananza l'ennesimo cantiere dove stanno costruendo capannoni. Il gregge si allontana, e spero di non assistere a un ennesimo tramonto. un altro tramonto su quello che considero un patrimonio Umano. 










7 comments:

Alberto Parma said...

Ciao Daniele, sono Alberto di Facebook. Complimenti per il tuo blog per queste foto diciamo pastorali. Bisogna ammettere che vedere queste foto è un'altra cosa

Non c'è solo tecnica ma molto significato umano. Rinnovo quindi i miei complimenti

Daniele Marioli said...

Grazie Alberto! gentilissimo!

.Cri. said...

Sono troppo belle Daniele, questo filone di foto sui lavori contadini, e le persone che lavorano con passione la terra, allevano con amore e dedizione gli animali, è meraviglioso! Spero ce ne regalerai altre, complimenti!!!

Cristina Muzzini

.Cri. said...

Complimenti Daniele, questo filone di fotografie sui lavori contadini e le persone che coltivano la terra, allevano gli animali con dedizione, è meraviglioso! Spero ce ne regalerai di altre!!!

Daniele Marioli said...

Grazie Cri! spero proprio di poter soddisfare la tua richiesta! grazie della visita e torna trovarmi!

la_bergera said...

grazie per questa testimonianza. il lavoro del pastore ha bisogno di essere conosciuto per andare oltre i pregiudizi e i luoghi comuni

Daniele Marioli said...

Pregiudizi e luoghi comuni sono tipici dei poveri di spirito e dei superficiali. non mi preoccuperei di costoro. :-)

Entri Populer

Cerca in questo Blog