20.8.13

Serata del 19 agosto 2013

Una intensa perturbazione temporalesca invade la pianura Padana. Dai primi colli d'Oltrepò uno spettacolo assicurato, paesaggio surreale, il silenzio che cade tra i boati e i brontolii è ancora più profondo, e il rumore del vento sembra il respiro della terra. si ascolta ogni cosa, la vista è rapita dai bagliori, e un po' di timore devo dire che si insinua. Ho sperato che la natura fosse clemente, che non arrechi troppo danno, ma fermarsi davanti a questi scenari è una cosa che raccomando a tutti. Si ritorna, anche se solo per pochi istanti, a contatto con la natura, e con la sua reverenziale bellezza.

Zenevredo, e la tempesta di fulmini.

 Dalle stelle alla terra, passando per il temporale

Zenevredo, tra stelle e lampi

No comments:

Entri Populer

Cerca in questo Blog